Home / News / Formigoni fischiato alla presentazione dell’Expo
Roberto Formigoni è stato aspramente contestato dal pubblico del teatro Dal Verme, ove era in corso uno spettacolo di presentazione dei progetti di riqualificazione della Darsena e dei Navigli nell'ambito dei lavori per l'Expo 2015. "Vai a casa" e "Dimettiti buffone" alcune delle esclamazioni giunte a suo indirizzo dalla platea che si è momentaneamente calmata solo quando il governatore ha fatto riferimento al sindaco Giuliano Pisapia.

Formigoni fischiato alla presentazione dell’Expo

Fischi e una lunga contestazione all’indirizzo di Roberto Formigoni durante lo spettacolo “La Darsena ritrovata. Le vie dell’acqua”, tenutosi al teatro Dal Verme di Milano e voluto da Expo Milano 2015 per presentare alla cittadinanza due importanti progetti per il capoluogo lombardo, da realizzarsi entro i prossimi due anni in vista dell’Esposizione Internazionale del 2015: la riqualificazione della Darsena e il recupero dei Navigli, mediante il potenziamento dei percorsi fluviali e la creazione di piste ciclabili, aree verdi per bambini e famiglie e percorsi lungo i canali che permettano passeggiate lontane dal traffico automobilistico.

“Vai a casa” e “Buffone dimettiti” alcune delle esclamazioni che hanno raggiunto dalla platea il governatore della regione Lombardia salito sul palco, così come previsto dal copione della serata, durante una pausa dello spettacolo diretto da Andrée Ruth Shammah. Inutili i tentativi di far calmare il pubblico, tanto che Formigoni ha dovuto proseguire tra le urla ed i fischi di dissenso, alzando la voce per contrastare il baccano e portare a termine il suo discorso. Una tregue è giunta solo quando il governatore ha nominato Giuliano Pisapia, ricordando la proficua collaborazione finora istauratasi col sindaco e lodandone l’operato. Cessati gli applausi per Pisapia, i fischi e le urla sono ripresi impietosi fino al ritorno in scena degli attori.

Seccato il commento all’uscita del teatro di Formigoni che ha mandato un messaggio ai contestatori dicendosi dispiaciuto delle faziosità resesi evidenti nel corso della serata che, a suo dire, rovinano il clima positivo creatosi tra le istituzioni e mettono in pericolo la riuscita di un evento così importante per la città. Nessun commento all’accaduto da parte di Giuliano Pisapia che non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione ai giornalisti all’uscita dal teatro.