Giornate Europee del Patrimonio 2012, ingressi gratuiti per i visitatori il 29-30 settembre

21 settembre 2012 12:290 commenti

“L’Italia tesoro d’Europa”: lo slogan è sempre lo stesso per un’iniziativa che si rinnova di anno in anno e che vede l’Italia aderire insieme ad altri 49 Stati Europei alle Giornate Europee del Patrimonio 2012.

L’appuntamento è per sabato 29 e domenica 30 settembre. L’intento dell’evento, organizzato dal Consiglio d’Europa e della Commissione europea, è di avvicinare anno dopo anno i cittadini europei al di là delle differenze linguistiche o culturali. La giornate del Patrimonio intendono mettere in evidenza le tradizioni locali, l’architettura, gli oggetti d’arte che vanno a connotare ciascun Paese, ma che al tempo stesso tendono a unire i popoli. Un modo per apprezzare l’immenso patrimonio artistico europeo e per sensibilizzare i cittadini. Dunque le Giornate Europee del Patrimonio saranno dense di manifestazioni culturali che possano mettere in evidenza la cultura di ciascun Paese e come sempre non mancherà la possibilità di poter visitare beni culturali inediti o usufruire dell’apertura straordinaria di edifici storici.


Ma veniamo all’Italia: il MiBAC aderisce all’iniziativa con oltre 1450 appuntamenti, organizzati dai propri Istituti centrali e territoriali. Per l’occasione il pubblico potrà visitare gratuitamente tutti i luoghi d’arte statali, dal patrimonio archeologico, a quello artistico a quello storico, architettonico, archivistico e librario, cinematografico, teatrale e musicale. Insomma la scelta è davvero ampia considerando anche che all’iniziativa aderiscono anche molti altri luoghi appartenenti a numerose altre realtà come Enti o Istituzioni.

Qualche esempio? A Caserta, è possibile visitare la Biblioteca Palatina di Palazzo Reale e a Napoli partecipare alla visita guidata nell’area marina protetta Parco Sommerso di Gaiola. Ad Arezzo per l’occasione si inaugura la nuova sezione del Museo Archeologico Nazionale Gaio Clinio Mecenate. A Roma prevista, fra gli altri appuntamenti, prevista l’apertura straordinaria della Casa di Goethe o le visite guidate nella Chiesa San Francesco a Ripa.Per poter visionare con esattezza tutti gli eventi della manifestazione in ogni regione italiana è sufficiente visitare la pagina apposita che il MiBac dedica all’evento. 






Tags:

Lascia una risposta