Home / News / Gli italiani sono delusi

Gli italiani sono delusi

Silvio Berlusconi ha votato in questa giornata di domenica mattina, a Milano.

Il Cavaliere spera in una forte partecipazione elettorale, poiché un astensionismo sarebbe sfavorevole al suo partito.

Le operazioni di voto per le regionali, provinciali e comunali sono iniziate alle ore 8 di domenica e termineranno alle 22, lunedì dalle ore 7 alle 15.

L’affluenza attualmente è in calo di tre punti rispetto alla tornata precedente

Le votazioni hanno luogo in 13 delle 20 regioni italiane, ma per il governo Berlusconi hanno un valore nazionale, il Presidente del Consiglio, che si è impiegato molto nella campagna elettorale, si confronta con una opposizione di centro sinistra che ha il vento in poppa, inoltre ha il timore, che una buona parte di elettori demotivati, possano disertare i seggi elettorali.

Secondo i primi risultati del ministero dell’interno, il tasso di partecipazione raggiungeva a mezzogiorno circa il 10%, in ribasso di 2-3 punti rispetto ai rapporti delle regionali del 2005 (il 12,5% alla stessa ora).

“Spero che l’odio non vada a prevalere sull’amore, resto convinto che bisogna sempre essere positivi nella vita”, ha dichiarato il capo del governo durante la sua operazione di voto a Milano, alludendo alla sua formazione, il Popolo della libertà (PDL) chiamato “partito dell’amore” vede all’opposizione il “partito dell’odio e dell’invidia”.

Le prime proiezioni dei risultati sono attese per le ore 16 di domani Lunedì.

Loading...