Google lancia la carta di credito per finanziare le aziende

9 ottobre 2012 11:130 commenti

Google è ufficialmente entrato nel settore del credito debuttando ieri nel Regno Unito con un programma di finanziamento delle piccole e medie imprese desiderose di acquistare pubblicità online tramite il sistema di annunci AdWords. Il tasso di interesse applicato è dell’8,99% e l’ammontare del prestito va da un minimo di 200 ad un massimo di 100.000 dollari.

Nel corso delle prossime settimane il programma verrà lanciato anche negli Stati Uniti e a seguire in altri Paesi non ancora specificati. Del resto è proprio negli USA che lo scorso anno è stato condotto un esperimento pilota a cui spetta il merito di aver dimostrato che la concessione di prestiti è senza dubbio la strada giusta per motivare le aziende ad investire in pubblicità, soprattutto a fronte della crisi economica che ha spinto molte di queste a tagliare diverse voci di spesa, tra cui quella degli investimenti pubblicitari.


L’idea di utilizzare le proprie riserve per finanziare l’acquisto di un prodotto/servizio su una propria piattaforma, tuttavia, non è venuta solo a Google. Nei giorni scorsi, infatti, sono circolate alcune indiscrezioni di stampa secondo cui anche Amazon starebbe lavorando ad un sistema, chiamato Amazon Lending, che prevede un prestito di somme di denaro ai piccoli esercenti, in modo tale da consentire loro di rifornire i magazzini prima dell’avvio della stagione. Per quanto riguarda i tassi di interesse, in questo caso pare che saranno variabili e che oscilleranno tra un minimo dell’1% ad un massimo del 13%.






Tags:

Lascia una risposta