Hannah, suicida per cyberbullismo a 14 anni

7 agosto 2013 10:120 commenti

hannah

Insulti e minacce di morte sul suo profilo social da parte di sconosciuti hanno portato Hannah, ragazza inglese di soli 14 anni, a togliersi la vita nella sua casa di Leicestershire, nel cuore del Regno di Sua Maestà.

Hannah era iscritta al sito Ask.fm, un social con base in Lettonia che permette di chattare in modo completamente anonimo. La ragazza aveva ricevuto insulti molto pesanti sul suo profilo, c’è anche chi si è spinto a minacciarla di morte. Sulla sua pagina le parole più assurde, scritte dai troll, utenti di internet specializzati proprio nella diffusione di insulti e offese.

La ragazza si è trovata inerme di fronte a persone che senza alcun motivo le hanno scritto che anche se si fosse ammazzata, nessuno se ne sarebbe accorto. Una profonda depressione per la ragazza che, venerdì scorso, si è tolta la vita impiccandosi nella sua casa.

L’ha trovata senza vita riversa sul letto la sorella di soli due anni più grande: vicino al suo letto un messaggio, Speriamo che così andrà meglio. Una sorta di richiesta di aiuto della piccola Hannah Smith, che poco prima di impiccarsi aveva pubblicato proprio su Ask.fm un eloquente messaggio: Tu credi di voler morire, ma in realtà vuoi solo essere salvato.

Tags:

Lascia una risposta