Il porcellino d’India fritto è la nuova moda culinaria in America

14 giugno 2013 12:200 commenti

por1

In Italia sono considerati animali da tenere in gabbia, luogo in cui giocano. Negli Stati Uniti, invece, i porcellini d’India sono diventati la nuova moda culinaria e rischiano dunque di fare una pessima fine.

Alcuni ristoranti li propongono nei loro menu alla voce ‘fritture‘, con contorno di patate o insalata.

Sono dunque tempi duri per i porcellini d’India.

Giunti dall’America Latina negli Usa, in primo luogo sono apparsi nei ristoranti etnici della California.

Ora, però, la cucina a base di carne dei porcellini d’India è sempre più apprezzata dai consumatori.

E pare che anche gli ambientalisti appoggino la loro presenza nei menu dei ristoranti. Un segno dei tempi che cambiano? Forse. Sta di fatto che la carne dei porcellini è considerata ricca di proteine.

I porcellini, inoltre, possono essere allevati a basso costo ambientale, anche nel giardino della propria casa e con costi assolutamente ridotti.

La scelta di friggere i porcellini d’India fa felici anche i dietologi, che sostengono che tale tipologia di carne dal punto di vista tradizionale sia meno grassa e più efficiente del doppio rispetto a quella di manzo.

 

Tags:

Lascia una risposta