Il vulcano attrazione turistica

vulcano islandese

Nonostante gli effetti negativi e il collasso aereo che ha provocato la nube di cenere, dopo l’eruzione del vulcano Eyjafjallajökull in Islanda, c’è anche chi riesce a trovare il lato positivo dell’evento.

Il presidente del Paese, Olafur Ragnar Grimsson, ora è convinto che questo fenomeno meteorologico senza precedenti, ha posto l’Islanda, in una mappa che potrebbe attrarre turisti da tutte le parti del mondo.

“Quello cui stiamo assistendo in Islanda è il dispiegamento delle forze della natura. E’ uno spettacolo vedere una combinazione di vulcani in eruzione, così rara o forse unica al mondo”, ha affermato Grímsson, anche se ha riconosciuto che è molto difficile prevedere l’effetto, che produrrà  l’eruzione vulcanica sul turismo dell’isola.

Il presidente dell’Islanda, d’altro canto, aveva in precedenza dichiarato, che il suo governo stava facendo tutto il possibile per proteggere le comunità rurali che vivono nelle zone limitrofe al vulcano.

L’Islanda è un paese che viene normalmente trascurato in ambito internazionale,  soprattutto dopo che il 93% degli abitanti dell’isola avevano espresso, in un referendum dello scorso mese di marzo, il loro rifiuto di risarcimento nei confronti di risparmiatori britannici e olandesi, in seguito al fallimento di una delle banche islandesi.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *