Home / News / In vendita latte mucca clonata

In vendita latte mucca clonata

mucche

Latte proveniente da mucche clonate è clandestinamente e illegalmente venduto in Gran Bretagna.

Nonostante le nuove direttive della Comunità Europea,  che impongono l’obbligo di fornire al consumatore tutte le indicazioni relative al prodotto, il latte non viene assolutamente etichettato, pertanto diventa  difficile la sua identificazione, lasciando i clienti all’oscuro di ciò che stanno bevendo. 

Il produttore di latte coinvolto si è giustificato affermando che, la precisazione sull’etichetta è stata volutamente omessa, in quanto, nonostante il latte sia uguale in tutto e per tutto a quello vaccino regolare, l’utente britannico, consapevole della provenienza,  smetta di assumerlo per qualsiasi immotivato timore. 

La Food Standards Agency (Agenzia alimentare del Regno Unito) ha assicurato che avrebbe presto svolto indagini relative al caso, sottolineando il fatto, che la vendita di latte proveniente da mucche clonate è  considerato illegale, ai sensi della normativa alimentare. 

Le ricerche effettuate, hanno individuato gravi preoccupazioni inerenti la salute e il benessere degli animali prodotti a seguito della clonazione. Tuttavia non si sono riscontrati  parti prematuri, malformazioni o morti precoci in questi bovini. 

Le vacche utilizzate per produrre il latte della controversia, iniziano la loro vita negli Stati Uniti come embrioni. Gli embrioni congelati e trasportati in aereo in Gran Bretagna, vengono quindi impiantati nell’utero delle vacche ospitanti. 

Il risultato che ne deriva è quello di ottenere mucche di grandi dimensioni,  poterle quindi utilizzare per la produzione di ingenti quantitativi di latte e ai fini della riproduzione. 

All’inizio di questo mese, gli eurodeputati hanno votato all’unanimità a favore del divieto di vendita di carne e latte proveniente da cloni e da loro progenie.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *