Inaugurazione del Teatro dell’Opera di Firenze

18 dicembre 2011 09:340 commenti

Mercoledì 21 dicembre s’inaugura il Teatro dell’Opera di Firenze, un grande spazio multifunzionale e all’avanguardia che sarà anche la nuova sede del Maggio Fiorentino: il concerto di apertura sarà in grande evento, con Zubin Mehta e l’Orchestra del Maggio che eseguiranno la Nona di Beethoven e la nuova Gegenliebe del fiorentino Sylvano Bussotti.

Ma la festa per l’inaugurazione è lunga, con un programma di ben 10 giorni e che si concluderà con il gala del 31 dicembre e con il concerto di capodanno. Realizzato dallo studio Abdr di Roma, il progetto omaggia anche la tradizione fiorentina dei materiali dal marmo che riveste le due sale al cotto all’oro rinascimentale del foyer che accoglie il pubblico.

La grande piazza che accoglie i visitatori, la più grande di Firenze, è il passaggio attraverso la quale si accede alle sale, al ristorante e al bookshop. Il nuovo Teatro ospita due sale, quella grande con 1.800 posti, in legno di pero in forma di sala tradizionale a ferro di cavallo, la piccola da 1.100 posti e all’esterno la cavea potrà ospitate ben 2.200 spettatori per offrire una vista magnifica sul panorama di Firenze.

Il nuovo Teatro dell’Opera, finalmente una realtà, è stato creato sul modello del Parco della Musica di Roma e ospiterà lirica, danza, ma anche altri generi musicali, ma dopo la grande inaugurazione si continua a lavorare: mancano ancora fra gli 80 e i 100 milioni di euro per il completamento totale dei lavori.

Tags:

Lascia una risposta