Home / News / Incredulità a Ceprano, ubriaco causa incidente e fugge: è già libero

Incredulità a Ceprano, ubriaco causa incidente e fugge: è già libero

Tutto nel giro di neppure 24 ore. Un ubriaco alla guida di una macchina di grosso cilindrata ha causato un terribile incidente che si è concluso con un bilancio pesantissimo: una madre di famiglia di 47 anni e la sua figliola di appena 6 anni sono finite ricoverate in ospedale in gravi condizioni. L’uomo, un cittadino romeno di 27 anni, nonostante fosse il responsabile dell’incidente e nonostante ci fossero due persone necessitanti ricorso, è subito fuggito. Il 27 enne ha quindi abbandonato la sua auto nei pressi del sinistro con l’intenzione di andarla poi a recuperare una volta che si fossero colmate le acque, come se nulla fosse. All’appuntamento per il ritiro dell’auto danneggiata si sono comunque presentati anche i carabinieri che hanno ammanettato il responsabile dell’incidente.

Il 27enne è stato quindi processato per direttissima e rimesso subito in libertà. Per lui c’è solo l’obbligo di firma in caserma. Così ha deciso il giudice anche se da più parti si grida alla vergogna per una sentenza che va in direzione opposta della tanta invocata sicurezza stradale. Tutto questo è accaduto a Ceprano in provincia di Frosinone in una giornata decisamente movimentata.

A questo punto la preoccupazione degli abitanti del grosso paese della Ciociaria è tutta rivolta alle condizioni della mamma e della sua piccola. La donna è stata ricoverata al Policlinico Umberto I di Roma e le sue condizioni vengono definite gravissime. La figlioletta, invece, è degente all’ospedale di Frosinone. Tante preoccupazione da parte dei familiari, tutti.

I carabinieri di Ceprano hanno ricostruito perfettamente la dinamica dell’incidente: la macchina guidata dal 27enne romeno ha sbandato e la donna per evitare di essere travolta ha franato bruscamente, sterzando e finendo così contro un alberto. L’auto si è praticamente accartocciata e il risultato è stato il grave ferimento di entrambe le occupanti. E’ a questo punto che, preso da panico, l’ubriaco alla guida è subito scappato nonostante la sua auto fosse stata vista da numerosi testimoni. L’epilogo è noto. Restano una madre e la sua figlia in ospedale.

Loading...