India: interrogati i due militari italiani

19 febbraio 2012 15:120 commenti

Sono stati consegnati alla polizia indiana e interrogati i due militari italiani che mercoledi scorso hanno ucciso due pescatori scambiandoli per pirati. Attualmente la Farnesina afferma che i militari italiani godrebbero dell’impunita ma gli sviluppi della vicenda potrebbero portare anche all’arresto dei due connazionali.


La situazione resta abbastanza confusa, nonostante le rassicurazioni del ministero, vista la mancanza di accordi. Per il momento l’unica certezza è che i due marò si trovavano a bordo della Enrica Lexie sotto la tutela delle leggi italiane e delle risoluzioni Onu contro la pirateria, e questo dovrebbe servire a garantirgli l’immunità.

Sia la polizia italiana che il console hanno parlato di una semplice deposizione di fronte alle autorità indiane per chiarire la vicenda e l’assoluta estraneità dei nostri militari ai fatti.

Intanto il Hindustan Time ha rivelato i nomi dei due connazionali. Si tratta di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone del battaglione San Marco.
Il console Cutillo ha confermato di non aver ricevuto nessuna richiesta di arresto al momento, mentre il premier Mario Monti sarebbe in costante contatto con le nostre autorità.






Tags:

Lascia una risposta