Gli insegnanti contro il “professore”

26 novembre 2012 19:270 commentiDi:

L’intervento di Mario Monti a “Che tempo che fa”, la trasmissione di Raitre condotta da Fabio Fazio, sulla scuola ha lasciato una lunga scia di polemiche gli insegnanti non ci stanno e oggi su internet è un continuo di polemiche e di critiche basate sul risentimento.
Il Presidente del Consiglio aveva detto che “In alcune sfere del personale della scuola c’è grande conservatorismo ed indisponibilità a fare anche due ore in più alla settimana, che avrebbero permesso di aumentare la produttività”.
Su facebook si è scatenata la rabbia degli insegnanti. E anche su altri social network e siti e la stessa cosa, insegnanti arrabbiate per le parole di Monti. La protesta ha portato a un documento che è stato messo in poco tempo in rete e in cui si dice che “La proposta del ministro Profumo, era di aumentare le ore di lavoro frontale dei docenti da 18 a 24. Non due ore, come sostenuto da Monti. Sei ore in più rappresentano il 33% di 18 ore. Di fatto, le ore in più richieste non erano sei, ma almeno il doppio, perché ad ogni ora di lavoro frontale corrisponde un lavoro sommerso che è almeno pari se non maggiore”.
Gli insegnanti criticano la poca conoscenza del mondo della scuola che si rintracciano in queste parole.

Tags:

Lascia una risposta