Italia celebra Giorno della Memoria

27 gennaio 2012 08:320 commenti

Oggi l’Italia e il resto del mondo celebrano il “Giorno della Memoria” , una ricorrenza istituita dal Parlamento italiano il 20 luglio del 2000, in cui vengono ricordate tutte le vittime del nazionalsocialismo, del fascismo, dell’Olocausto e tutte quelle persone che hanno rischiato la propria vita per proteggere i perseguitati.

La data della ricorrenza non è casuale, infatti si fa riferimento al 27 gennaio 1945 quando le truppe sovietiche dell’Armata Rossa, nel corso dell’offensiva in direzione di Berlino, arrivarono presso la città polacca di Oświęcim, meglio conosciuta come Auschwitz, scoprirono il campo di concentramento e liberarono i pochi superstiti rimasti.

In questa giornata il ricordo della Shoah, cioè lo sterminio del popolo ebreo, è celebrato anche in altri Paesi come Germania e Gran Bretania e dal 1° novembre 2005 anche dall’Onu. Nel corso di questa giornata al Vittoriano ci sarà una mostra sull’orrore, che il ministro della Cultura, Lorenzo Ornaghi, definisce “strumento contro il negazionismo” e alle ore 14.30 sul canale 51 del digitale terrestre ci sarà uno speciale dedicato proprio a questa ricorrenza. Ieri sera oltre tremila studenti, tra cui alcuni esponenti della comunità ebraica e rappresentanti delle istituzioni hanno gremito la Sinagoga di Roma per partecipare alla manifestazione Testimoni della memoria – La nominazione , dove hanno incontrato di persona diversi sopravvissuti, anche se il momento più toccante è stato sicuramente la lettura dell’elenco dei bambini morti durante l’Olocausto.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta