Kevin Rudd nuovo Primo Ministro australiano

27 giugno 2013 13:000 commenti

rudd

Kevin Rudd è il nuovo Primo ministro dell’Australia. Il giorno dopo aver soffiato a Julia Gillard il posto di comando del partito laburista e a meno di tre mesi dalle elezioni, Rudd torna quindi a ricoprire il ruolo che era stato suo sino a tre anni fa. Immediato il rimpasto di governo successivamente alle dimissioni di alcuni ministri.

Julia Gillard, prima donna a condurre il Paese, non avendo ottenuto la fiducia da parte degli esponenti del suo partito, ha scelto di farsi da parte e, oltre alle dimissioni da premier, ha dichiarato che si ritirerà dalla vita politica.

Intanto, per Rudd i mesi seguenti non saranno facili. L’opposizione vuole le elezioni anticipate; i sondaggi vedono i labouristi in netto calo di consensi, mentre gli australiani hanno opinioni diverse in relazione all’avvicendamento.

Rudd dovrà sostenere le voluttà di un’economia, la dodicesima al mondo, che cala sempre di più. Non è un mistero ormai: gli imprenditori chiedono a gran voce leggi capaci di limitare la presenza dei sindacati sui luoghi di lavoro e che permettano un maggior afflusso di immigrati per una manodopera qualificata.

Riuscirà Rudd a contenere le pressioni di chi vuole anche la sua ‘testa’? Davanti gli si prospetta una missione non facile.

Tags:

Lascia una risposta