La figlia della Fornero ha due posti fissi

3 febbraio 2012 08:240 commenti

Dopo l’ospitata di Monti a Matrix, in cui chiedeva ai giovani maggiore elasticità perché oramai il posto fisso non esiste più e nessuno lo potrà più garantire, ecco arrivare l’ennesima “bomba” sulla testa di uno dei membri del nuovo Governo tecnico. L’affermazione del Presidente del Consiglio aveva fatto infuriare tutti coloro che non hanno un lavoro, perché in questo periodo sembra essere diventata un’impresa davvero titanica.

Monti dice che un posto fisso è estremamente noioso e che è preferibile cambiare per affrontare nuove sfide, ma siamo certi che la maggioranza dei disoccupati vorrebbe volentieri “annoiarsi” a tempo indeterminato, così come la figlia 32enne del ministro Fornero che di posti ne ha ben due. Silvia Deaglio è ricercatrice in genetica medica e già da qualche anno è diventata Professore associato alla facoltà di Medicina dell’Università di Torino, lo stesso ateneo dove insegnano economia entrambi i genitori.


La notizia è uno schiaffo in pieno viso, perché si parla di equità, elasticità e spirito di adattamento e poi ci sono sempre i soliti raccomandati, che riescono ad arrivare ovunque e nella totalità dei casi a raggiungere incarichi di un certo tipo senza alcuna difficoltà. La notizia è stata resa nota dal Popolo Viola, il quale rivela che il posto di lavoro come ricercatrice si svolge presso la HuGeF,cioè  fondazione che ha come mission la ricerca di eccellenza e la formazione avanzata nel campo della genetica. Anche in questo caso il ruolo del neo ministro sembra essere determinante, infatti la Fornero è stata vicepresidente dell’istituzione creata e finanziata dalla Compagnia di San Paolo dal 2008 al 2010.






Tags:

Lascia una risposta