Home / News / La pioggia non ferma il ‘Concertone’ del Primo maggio

La pioggia non ferma il ‘Concertone’ del Primo maggio

primomaggio

L’Italia che ogni anno si reca a Piazza San Giovanni per il Concertone del Primo maggio lo fa con lo spirito di chi ama sentire buona musica e divertirsi. Anche quest’anno entrambi gli ingredienti non sono mancati.

La lunga diretta dei live inizia nel primo pomeriggio. Sul palco romano c’è Geppi Cucciari, alla quale è stata affidata per la prima volta la conduzione. La comica se la cava bene, con qualche gag e con tanta spontaneità. Un modo come un altro per intrattenere le migliaia di presenti tra un’esibizione e l’altra. L’edizione 2013, promossa da Cgil, Cisl e Uil, ha visto salire sul palco tra gli altri Elio e le storie tese, Max Gazzè, Cristiano De Andrè, I Ministri, Africa Unite, Marta sui Tubi, Motel Connection, Enzo Avitabile e i Bottari, Management del dolore post operatorio e Marco Notari.

Lo special guest dell’evento è stato quest’anno il compositore Premio Oscar Nicola Piovani. In chiusura sotto una pioggia ormai battente si è esibito l’acclamatissimo Vinicio Capossela, tedesco di nascita ma modenese di adozione.

Una delle esibizioni che più ha fatto divertire la gente sotto il palco è stata quella di Elio e le storie Tese. Nella loro scaletta anche l’ultimo singolo dedicato proprio al primo maggio (in chiave ironica), nonché un cammeo di Eugenio Finardi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *