Le Iene smascherano i furbetti comunali

26 gennaio 2012 13:300 commenti

Questa sera debutterà in prima serata Le Iene, uno dei programmi più seguiti di Italia 1 condotto da Ilary Blasi, Enrico Brignano e Alessandro Gasmann, new entry di questa nuovissima edizione. Uno dei servizi proposti riguarderà i dipendenti di un grande ufficio comunale della Capitale, immortalati dalle telecamere mentre timbrano il cartellino per poi uscire qualche ora più tardi per fare la spesa o per svolgere altre attività.

Il tema è già stato proposto in passato, ma questa volta l’occhio indiscreto dell’inviato mostrerà i così detti “timbratori multipli“, cioè persone che ogni mattina timbrano per sé e per altri colleghi meno desiderosi di alzarsi dal letto per recarsi al lavoro. Gli assenteisti sono stati filmati nelle situazioni più disparate, infatti qualcuno è stato ripreso durante una passeggiata in centro, altri al bar con altri colleghi durante l’orario lavorativo e altri ancora sono stati pizzicati mentre svolgono un altro impiego.

Quando l’inviato si è avvicinato per chiedere spiegazioni le reazioni sono state anche in questo caso molteplici, infatti oltre a negare l’evidenza alcuni impiegati hanno alzato il tono di voce oppure hanno deciso di tornare al lavoro con la coda in mezzo alle gambe. Dopo aver sollevato il “caso” la trasmissione ha deciso di rivolgersi alle istituzioni, ma purtroppo il clima risulta essere di totale omertà, infatti un sindacalista giura che nell’ufficio comunale queste cose non sono mai accadute e anche il consigliere comunale Rocco Belfronte ha difeso gli impiegati definendole persone serie e che lavorano onestamente.

Tags:

Lascia una risposta