Home / News / Lisa Bandiera torna dalla terra degli scomparsi, allarme rientrato
Lisa Bandiera

Lisa Bandiera torna dalla terra degli scomparsi, allarme rientrato

Lisa Bandiera non fa più parte del lungo elenco di italiani che sono stati come inghiottiti dalla terra degli scomparsi. La donna, infatti, è stata rintracciata a Roma dopo a una meticolosa indagine che si è svolta con il coinvolgimento di molti suoi conoscenti. La Bandiera si trovava proprio nella Capitale dove, secondo le sue prime dichiarazioni, si sarebbe recata unicamente per andare ad ascoltare l’Angelus di Papa Francesco. Questa intenzione sarebbe stata confidata dalla stessa donna ad alcuni suoi conoscenti i quali avrebbero poi fornito questo importante e determinate particolare proprio agli inquirenti.

Quella fornita da Lisa Bandiera è però una motivazione che cozza con quello strano e allarmante biglietto da visita che i suoi familiari aveva ritrovato il giorno della sua scomparsa. Sul foglio, scritto a mano da Lisa stessa, la donna chiedeva al marito di occuparsi dei figli. Tre parole allarmati (me ne vado) avevano gettato nel panico non solo la sua famiglia ma anche tutta la piccola comunità di un microscopico paese della provincia di Treviso, Caerano San Marco. Il giorno della scomparsa di Lisa è stato il 29 gennaio e da allora sono subito iniziate ricerche fittissime con il coinvolgimento della Protezione Civile ma anche di tanti volontari. Presenti anche le unità cinofile. Il tono del messaggio, infatti, aveva inevitabilmente fatto pensare al peggio anche perchè la donna si era già allontanata da casa tanti anni prima. In quella circostanza Lisa Bandiera fu poi individuata a Firenze. La preoccupazione per la scomparsa di Lisa aveva anche spinto il marito a rivolgere un appello alla moglie. Appello che evidentemente ha convinto la stessa scomparsa a fare un passo indietro e a telefonare per tranquillizzare tutta la sua famiglia comunicando loro la sua esatta ubicazione. Confermate quindi le voci secondo cui Lisa Bandiera in più di una circostanza aveva manifestato l’intenzione di andare a visitare la Basilica di San Pietro. Caso chiuso insomma.