Londra, liberate tre donne segregate per 30 anni

22 novembre 2013 13:000 commentiDi:

londra

Quando si legge di persone tenute segregate in casa per decenni viene sempre da chiedersi come mai in un arco temporale così lungo nessuno dei vicini o delle forze dell’ordine si sia mai insospettito.

Notizie del genere, purtroppo, non sono molto insolite e l’ultima arriva dalla civilissima Londra, dove nei giorni scorsi sono state liberate tre donne che erano state tenute segregate in una casa della zona sud di Londra per ben trent’anni.


I carcerieri sono un uomo e una donna di 67 anni che, dopo essere stati messi sotto interrogatorio, in queste ore sono tornati in libertà, almeno da quanto fanno sapere alcune fonti vicine a Scotland Yard, ma le indagini non si fermano e si è già alla ricerca dei possibili complici.

A lanciare il disperato allarme è stata la più giovane delle tre vittime, una donna di 30 anni che, diversamente dalle sue due compagne di prigionia, una donna malese di 69 anni e una irlandese di 57, ha passato la sua itera vita tra quelle quattro mura. A dare il primo aiuto alla donna è stata l’associazione Freedom Charity che in questo momento ha in consegna le tre vittime.

Le donne, adesso, sono al sicuro in un luogo protetto, ma non si sa ancora quanto tempo potranno impiegare per superare questo trauma.

 






Tags:

Lascia una risposta