Home / News / Luca è tra le braccia di mamma e papà

Luca è tra le braccia di mamma e papà

cioffi_luca_

Il piccolo Luca Cioffi, il neonato rapito a poche ore di vita, è tornato questa notte tra le braccia dei suoi genitori, è durato circa dieci ore l’incubo, che ha lasciato non solo la famiglia Cioffi, ma anche l’Italia intera, col fiato sospeso.

Il piccolo Luca, nella giornata di ieri, poco dopo la sua nascita, avvenuta a seguito di taglio cesareo all’ospedale  Umberto I di Nocera Inferiore (Salerno), è stato portato via dalla cameretta in cui si trovava con la mamma, da una donna camuffata da infermiera del reparto. 

La donna Annarita Buonocore, infermiera di 42 anni, ma in servizio al Cardarelli di Napoli, ha preso il bambino dicendo alla madre che doveva essere sottoposto ad una visita.   

L’episodio si è verificato verso le ore 14, ma la madre, vedendo che il piccolo Luca, alle ore 16 non era stato ancora riportato, ha lanciato l’allarme. 

Sono scattate subito le indagini, con posti di blocco da parte della Polizia di Stato e Carabinieri. In un primo momento si pensava al coinvolgimento di due donne rom, poi a seguito di un identikit della donna, trasmessa da tutti i media, è stata riconosciuta da Gaetano Vitagliano, direttore del reparto di ostetricia del nosocomio. 

Gli uomini della squadra mobile e del Servizio operativo centrale della Polizia, dopo un blitz in un appartamento della cittadina in provincia di Salerno dove la donna viveva, hanno prelevato il piccolo, che stava tranquillamente dormendo e trasferito all’ospedale Umberto I, dove lo attendevano i genitori. 

Annarita Buonocore, la rapitrice, ha negato tutto, poi però ha ceduto e durante linterrogatorio, ha detto che questa mattina, avrebbe restituito alla  famiglia il piccolo Luca Ciuffi. La donna è madre di due figlie, una di 11 e una di 19 anni, ha alle spalle una separazione e attualmente convive con un altro uomo.

Sembra che il gesto di Annarita Buonocore sia stato premeditato,  la donna infatti aveva preso un periodo di congedo dal lavoro di 10 giorni