M5S vuole occupare Montecitorio

8 aprile 2013 14:070 commenti

Beppe Grillo e i suoi non si fermano. Dopo lo Tsunami Tour, con numerosi comizi in tutte le piazze italiane, la protesta dei grillini potrebbe scatenarsi dentro Montecitorio con l’occupazione del Parlamento.

Si tratterebbe di una forma di mobilitazione dal sapore straordinario.

L’operazione potrebbe scattare domani, con l’occupazione dell’Aula della Camera. Ma non finisce qui perché come afferma il senatore grillino Maurizio Buccarella, alcune iniziative eclatanti potrebbero riguardare anche il Senato.


Oggi pomeriggio, durante una riunione a Palazzo Madama, potrebbero essere decisi tutti i dettagli. Successivamente potrebbe esserci un’ulteriore riunione da parte dei deputati al fine di sancire con un voto definitivo la forma di agitazione preannunciata durante alcune interviste.

Perché occupare Montecitorio? Grillo e i suoi vogliono ottenere nell’immediato la convocazione delle commissioni parlamentari permanenti, senza dover attendere che si formi il nuovo governo. L’esecutivo, infatti, permetterebbe ai partiti di decidere chi portare in Aula, scegliendo presidenze e vicepresidenze per poi stabilire come importare i rapporti di forza.

Queste le dichiarazioni di Roberta Lombardo, portavoce del Movimento Cinque Stelle alla Camera: “Bloccano il Paese mentre si spartiscono le poltrone. Il Parlamento può iniziare a lavorare”.






Tags:

Lascia una risposta