Maestra arrestata in Valcamonica

20 marzo 2012 10:200 commenti

Nuovo episodio di violenza ai danni dei bambini all’interno di un istituto scolastico italiano. Stamattina i Carabinieri della compagnia di Breno, hanno arrestato una maestra elementare di 54 anni, con l’accusa di aver maltrattato i bambini della sua classe, una terza elementare dell’Istituto Comprensivo in un comune bresciano della Valcamonica. L’arresto è scattato in seguito alle reiterate denunce da parte dei genitori dei piccoli. Sono stati proprio i bambini a parlare ai genitori delle violenze subite all’interno della classe: e genitori si sono rivolti alle forse dell’ordine e i Carabinieri hanno posizionato una telecamera all’interno della classe verificando che l’insegnante maltrattava i suoi alunni, bambini di età compresa fra gli otto e i nove anni.

Fra le violenze perpetrate, la donna, è accusata di aver lanciato oggetti contro i bambini e di averli maltrattati non solo psicologicamente, ma anche fisicamente, prendendoli a schiaffi e tirando loro le orecchie o i capelli: secondo i Carabinieri, i metodi utilizzati sarebbero stati “prepotenti e violenti” in particolare nei confronti di alcuni bambini.

Ieri si è verificato l’ennesimo e per fortuna l’ultimo episodio di violenza nei confronti di un bambino, nuovamente percosso dalla maestra. I Carabinieri sono intervenuti sul posto e hanno arrestato l’insegnante accompagnandola nel carcere di Verziano a Brescia. La donna, che si occupava di una classe di 22 bambini, è sposata e ha due figli, insegnando da molti anni, avrebbe dovuto avere l’esperienza e la pazienza necessarie per gestire la classe. Purtroppo a farne le spese sono stati i suoi piccoli alunni.

Tags:

Lascia una risposta