Mario Monti a Porta a Porta

6 dicembre 2011 14:5712 commenti

Nonostante le polemiche scatenatesi in questi giorni e sollevate da molti volti noti del giornalismo italiano, da Lucia Annunziata a Gad Lerner, è prevista per stasera la partecipazione del Primo Ministro dell’attuale governo tecnico, il Professor Mario Monti, alla trasmissione pilastro di Rai Uno “Porta a Porta” condotta da sempre dall’ineccepibile padrone di casa Bruno Vespa.

Il Premier però non prenderà parte al classico dibattito su cui si incentra solitamente la puntata dello storico programma, ma verrà intervistato dal conduttore in una speciale prima parte di “Porta a Porta”,in onda  nella fascia oraria che va dalle 20:30 alle 21:15, al posto del programma di Giuliano Ferrara “Qui Radio Londra”.

Il tema dell’intervista sarà proprio il “Decreto salva Italia”, e il neo-presidente, dopo averlo presentato alla Camera e al Senato,  ha deciso di spiegarlo in diretta televisiva a tutti i cittadini proprio attraverso la trasmissione condotta da Vespa.

La seconda parte del talk show vedrà presenti invece il ministro dello sviluppo Economico Corrado Passera, il vice ministro dell’Economia Vittorio Grilli, il vice presidente di Confindustria Alberto Bombassei, il segretario generale della Uil Luigi Angeletti, il direttore del “Sole24ore”  Roberto Napoletano e il direttore dell’ “Unità” Claudio Sardo che si confronteranno sui punti della manovra presentati dal Premier nell’anteprima  e approfondiranno quelli più dolenti:  dalla nuova imposta  Imu sulle abitazioni, al superbollo sui beni di lusso, all’aumento dell’IVA previsto per il secondo semestre 2012, fino ai tagli alla politica e alla stangata costituita dalla riforma delle pensioni.

La Manovra Monti sarà sicuramente il principale argomento  trattato nella maggior parte dei dibatti  che si terranno nei vari programmi di politica e di approfondimento  previsti nei palinsesti televisivi di questa settimana: a partire da L’Infedele di Gad Lerner  lunedì sera su La 7 e continuando martedì su Rai Tre con Ballarò condotto da Giovanni Floris.

Tags:

12 commenti

  • alberto fontana

    Gentile Bruno Vespa,
    auspicherei che lei potesse proporre quanto riportato qui di seguito al Presidente Monti in materia di pensioni per tentare di allegerire quella che ritengo essere l’iniqua deindicizzazione delle pensioni. Ipotizzo che si potrebbe operare magari prevedendo che l’adeguamento venga comunque riconosciuto ma compensato con buoni del tesoro non negoziabili fino al 2014 ovvero venga comunque applicata l’indicizzazione senza che pero’ la stessa possa avere riflesso sulle pensioni fino al 2014. In tal modo dal 2014 in poi non si sentirebbe eccessivamente il blocco dell’aggiornamento delle pensioni e potrebbe essere compreso dai cittadini come SACRIFICIO accettabile e limitato nel tempo per il conseguimento dell’obiettivo del risanamento del bilancio Italiano. Diversamente, come ora previsto, è una riduzione secca a vita del reddito da pensione. Vorrei infine ricordare che i Pensionati non hanno effettivo potere contrattuale e molte pensioni già hanno risentito di forte inflazione non certo coperta dall’indice ISTAT. Grazie per l’attenzione”

  • la domanda che vorrei rivolgere al Presidente Monti e’ la seguente;
    alla luce del fatto che ho 62 anni e sono disoccupato,e che ho versato 31 anni di contribbuti,non mi interessa quando andro’ in pensione, voglio anche fare sacrifici, chiedere l’elemosina, ma un dubbio c’e’ l’ho perche i soldi scudati non li abbiamo tassati ancora del 10 20 % pere fare cassa e lasciare in pace la povera gente?visto che stamattina tutti erano d’accoprdo lega pdl pd idv sel etc etc allora facciamolo subito in cinque secondi!,e poi se posso permettermi la Cicciolina avra’ 6500 euro di pensione,mi direte e” un diritto avquisito,ma da chi? dai parlamentare inquisiti,e ancghe i pensionati versavano per un diritto acquisito, eppure abbiamo toccato i loro diritti .Allora?difficilmente avro’ una risposta, ma sarei curioso, la mia e-mail e’ paolo.ferace@libero.it
    un saluto
    Paolo Ferace

  • Paolo de Feo

    Gent.le dott. Vespa,
    Le sarei grato se Lei volesse porre al Presidente Monti questo quesito, che interessa la mia persona ma, come, tanti altri miei ex colleghi:
    Abbiamo aderito nel 2007, sollecitati dal nostro datore di lavoro,( Istituto di credito) ad uin fondo esuberi e pertanto percepiamo attraverso L’INPS un assegno che ci doveva accompagnare alla pensione nel dicembre 2012.Che fine fanno le pensioni degli esodati alla luce della normativa attuale? A fine 2012 mi ritroverei con 63 anni di età e senza pensione.

  • DANTE DI NISIO

    CLASSE 1952.

    SONO USCITO DAL LAVORO A DICEMBRE 2010 CON UN INCENTIVO CHE MI AVREBBE COPERTO I MESI SENZA STIPENDIO E SENZA PENSIONE (avrei cominciato a percepire la pensione a maggio 2013).

    ora hanno cambiato le regole (devo attendere il 2018 per la pensione)

    che devo fare?

  • Sandro Tenti

    A mio avviso con la tassa sugli scudi fiscali il nuovo governo crea un vulnus insanabile in materia fiscale e di credibilita’,in particolare perché va indietro di dieci anni e poi… gli altri evasori tipo condonati 2002 sono salvi per loro il diritto vale? La cosa grave e’ che alla luce di questo Berlusconi,sono un iscritto Pdl ,fosse in privato finirebbe in tribunale per truffa ai cittadini insieme a Tremonti,ai parlamentari che hanno approvato la conversione in legge e ,non ultimo,chi le ha promulgate.valeva la pena ,almeno fermarsi allo scudo 2009 2010 e i 700 milioni di differenza cercarli nell’asta delle freq televisive o negli orti privilegiati tipo il patrimonio immobiliare della chiesa con l’ici.
    Inoltre da come e’ stato spiegato da Monti il superbollo per le auto dei ricchi,siamo giunti alla tassazione per presunto evasore sulla base dello stile di vita.in questo secondo caso sono coinvolto ed allora? Una Ferrari di 10 anni vale o meglio valeva 45.000 sul mercato e l’uso e’ molto saltuario quindi non tiriamo fuori i costi di manutenzione .ora e’ invendibile e questo e’ un esproprio.io da cittadino avevo il diritto di di poter dimostrare che il mio acquisto e’ legittimo o divertente essere punito per una COLPA indivividuale.l’acquirente di un camper da 100.000 euro o di un monolocale e’ un cittadino probo visto che con l’ici paga quasi 10 volte meno,ricco non e’ reato e in uno stato di diritto e liberale ognuno consuma come vuole .
    St

  • CARO MONTI ECCOTI UNA BELLA IDEA PER RISANARE LE CASSE DELLO STATO: ABBIANO 945 PARLAMENTARI CON UNO STIPENDIO MEDIO DI € 25.000 AL MESE (SENZA CONTARE TUTTO IL RESTO) SE RIUSCISSERO A CAMPARE CON €10.000 AL MESE FINO ALLA FINE DELL’ANNO NELLE CASSE DELLO STATO CI SAREBBERO LA BELLEZZA DI € 113.400.000

  • Buona Sera,

    Vorrei porre la seguente domanda:
    per quanto riguarda l’evasione fiscale, cosa preved il governo per quelle caste, per esempio i vari primari o altri professionisti che a fine della consultazione vi pone la seguente domanda:
    Lei ha bisgno di una fattura?

    Dal decreto per combattere l’evasione si e’ provveduto a limitare il pagamento in contanti a 1000 euro, ma per quanto riguarda la questione posta, cosa prevede di fare?

    Grazie,

  • Franco De Felice

    Dott. Vespa si parla,da parte del Presidente del Consiglio di equità e di sacrifici da parte di tutti:non è così.L’ICI (IMU) come mai non è stato ripristinato anche per gli stabili della Chiesa destinati non al Culto ma per fini di lucro?Vedansi scuole, alberghi,per citarne alcuni…..Mi spiace aver saputo della presenza del Dott. Monti solo questa sera a trasmissione iniziata.Ecco perchè la mia lettera solo questa sera.Grazie .Franco De Felice.

  • chiara mussa

    Il Presidente Monti ha detto che la casa è una dimostrazione di ricchezza , però… bisognerebbe tenere nel debito conto il fatto che molti – come noi – hanno un mutuo a carico e quindi sarebbe giusto mantenere la detraibilità degli interessi sul mutuo

  • Jessica Ginato

    Egregio Dottor Vespa,
    La sto seguendo in diretta nel Suo incontro con il Premier Monti a cui ha chiesto dettagli per quanto attiene la tassa dell’1,50% sui capitali scudati..
    Il Premier ha parlato di un introito di 2 miliardi di euro, ma il totale scudato e’ stato di circa 180 miliardi di euro che sulla base della percentuale sopra citata porta ad un introito di 2,7 miliardi: qualcosa non quadra o non ho capito io.Gli stessi giornali,anche tramite internet,per tutto il giorno hanno parlato di 2,7 miliardi.
    Le sarei grata se con i Suoi prossimi Ospiti potesse interloquire così da definire la questione.
    La ringrazio e La saluto cordialmente
    J.Ginato

  • Accettato il principio che gli immobili usufruiscono di servizi e quindi devono pagare l’ICI- IMU, contiamo che debba essere riscossa anche nel caso che i proprietari risultino irrintracciabili ( in quanto soggetti esteri senza domicilio in Italia dopo l’abolizione da parte del governo Berlusconi della norma che imponeva un domicilio anche sul nostro territorio ed era stata introdotta dal governo Prodi proprio per i cosiddetti “furbi” ) Se nessuno si fa vivo per pagare, l’immobile passa allo Stato….

  • Gentilissimo dott. Vespa: dica al Sig. Passera che è una vera vergogna che abbiano messo l’ICI sugli immobili. E’ la tassa più ingiusta ………. Un cittadino che investe i suoi risparmi comperando immobili, già paga l’irpef sul reddito, le manutenzioni varie ecc. , perciò fa girare l’economia, per premiarlo cosa fa il governo italiano: lo tassa con l’ICI. E’ una vera pazzia!!!!!!!!!!!!!
    Allora chiedo se lo stesso cittadino tiene in banca la stessa cifra , paga solo la tassa sugli interessi, non fa girare l’economia e magari spende i suoi risparmi per le vacanza all’estero e così frega lo Stato Italiano………. Questo governo fa il plauso a questo cittadino……………….
    Il sig. Passera conosce quanto costa oggi mantenere un immobile, volete che i cittadini italiani siano costretti a vendere i loro immobili agli stranieri perchè non ce la faranno a mantenerli?
    Sa il Governo italiano che qualche cittadino vive con gli affitti degli immobili? Oggi si vedrà doppiamente tassato…………
    Fate invece rientrare i militari dall’estero………………………. ridimensionate il ministero degli esteri………… e non strozzate i cittadini italiani……………………………..
    Fate rientrare le Aziende italiane che sono andate all’estero………………….. seguendo solo i loro interessi……………………
    Guardate i cinesi cosa fanno in Italia…………………….
    Se gli anziani non vanno in pensione i giovani non troveranno mai i posti di lavoro………………….

Lascia una risposta