Home / News / Mario Monti a Porta a Porta
Confermata la partecipazione del Primo Ministro Mario Monti alla trasmissione condotta da Bruno Vespa, dove nel corso di una intervista trasmessa in una speciale anteprima di Porta a Porta, spiegherà i punti salienti del Decreto salva Italia.

Mario Monti a Porta a Porta

Nonostante le polemiche scatenatesi in questi giorni e sollevate da molti volti noti del giornalismo italiano, da Lucia Annunziata a Gad Lerner, è prevista per stasera la partecipazione del Primo Ministro dell’attuale governo tecnico, il Professor Mario Monti, alla trasmissione pilastro di Rai Uno “Porta a Porta” condotta da sempre dall’ineccepibile padrone di casa Bruno Vespa.

Il Premier però non prenderà parte al classico dibattito su cui si incentra solitamente la puntata dello storico programma, ma verrà intervistato dal conduttore in una speciale prima parte di “Porta a Porta”,in onda  nella fascia oraria che va dalle 20:30 alle 21:15, al posto del programma di Giuliano Ferrara “Qui Radio Londra”.

Il tema dell’intervista sarà proprio il “Decreto salva Italia”, e il neo-presidente, dopo averlo presentato alla Camera e al Senato,  ha deciso di spiegarlo in diretta televisiva a tutti i cittadini proprio attraverso la trasmissione condotta da Vespa.

La seconda parte del talk show vedrà presenti invece il ministro dello sviluppo Economico Corrado Passera, il vice ministro dell’Economia Vittorio Grilli, il vice presidente di Confindustria Alberto Bombassei, il segretario generale della Uil Luigi Angeletti, il direttore del “Sole24ore”  Roberto Napoletano e il direttore dell’ “Unità” Claudio Sardo che si confronteranno sui punti della manovra presentati dal Premier nell’anteprima  e approfondiranno quelli più dolenti:  dalla nuova imposta  Imu sulle abitazioni, al superbollo sui beni di lusso, all’aumento dell’IVA previsto per il secondo semestre 2012, fino ai tagli alla politica e alla stangata costituita dalla riforma delle pensioni.

La Manovra Monti sarà sicuramente il principale argomento  trattato nella maggior parte dei dibatti  che si terranno nei vari programmi di politica e di approfondimento  previsti nei palinsesti televisivi di questa settimana: a partire da L’Infedele di Gad Lerner  lunedì sera su La 7 e continuando martedì su Rai Tre con Ballarò condotto da Giovanni Floris.