Medico inglese firma il fegato di un paziente

27 dicembre 2013 18:300 commentiDi:

chirurgia

Incredibile fatto di cronaca in Inghilterra: un chirurgo di 48 anni è stato accusato di aver inciso le proprie iniziali sul fegato di un paziente durante un’operazione.

Il fatto è venuto alla luce solo qualche tempo dopo, durante un’operazione successiva effettuata da un altro chirurgo.

Durante la seconda operazione, il chirurgo ha notato le iniziali “SB” sul fegato del paziente. Effettuate le ricerche del caso, si è scoperto che a fare la bizzarra scritta è stato tale Simon Bramhall, chirurgo quarantottenne del Queen Elizabeth Hospital di Birmingham. Per scrivere le sua iniziali sull’organo, il chirurgo, molto conosciuto e rispettato nella sua zona, ha utilizzato del gas argon.

Sono ancora in corso le indagini, nel frattempo il chirurgo è stato sospeso.

Tags:

Lascia una risposta