Monti premiato come europeo dell’anno

1 febbraio 2012 10:000 commenti

Ieri, 31 gennaio 2012, il premier italiano Mario Monti è volato a Parigi per ricevere  il premio ‘Trombinoscope’ come Europeo dell’anno, visto il suo impegno politico ed economico. Il presidente ha iniziato il suo discorso di ringraziamento spiegando che dopo aver approvato il fiscal compact ora potrà tornare ad occuparsi del problema della crescita, infatti ha fatto chiari riferimenti alla condizione dei giovani e all’eccessiva disoccupazione nel nostro Paese.

Monti sostiene che bisognerà lavorare duramente nei prossimi anni per dare nuovo smalto all’Europa e che i sacrifici richiesti al popolo italiano serviranno per rendere l’Italia, uno Stato competitivo sul piano economico e sociale.

Purtroppo i precedenti Governi non hanno permesso al Paese di rimettersi in carreggiata, infatti il l’Italia è ancora considerata un problema molto serio per l’euro e l’intera eurozona, ma lo sforzo in corso potrebbe trasformarci presto da problema a soluzione. Il premio è stato consegnato a Monti, perché è stato visto come l’uomo giusto per riportare l’Italia ad essere un Paese ridente, spensierato e luminoso, anche se in questo momento è necessaria una politica austera e rigorosa per poter tornare agli albori. Il Premier commosso per tale riconoscimento, ha voluto immediatamente dedicare il premio a tutti gli italiani, perché hanno accettato enormi sacrifici da parte di un uomo che è stato scelto per un tempo determinato e che ha il gravoso compito di dimostrare ai propri cittadini cosa è veramente questo Paese.

Tags:

Lascia una risposta