Morricone stronca Tarantino

15 marzo 2013 14:530 commenti

Ennio Morricone esce allo scoperto e critica pesantemente il regista Quentin Tarantino, da poco uscito nei cinema con il suo “Django Unchained”.

Facciamo un passo indietro: nella film, che ha ricevuto anche importanti Premi Oscar a Los Angeles, compare “Ancora Qui”, singolo di Elisa musicato proprio dal Maestro Morricone.

Un brano che è diventato il simbolo della soundtrack del film, in virtù della sua estetica e del momento della pellicola in cui è collocato.

Ennio Morricone, però, ci tiene a mettere i classici ‘puntini sulle ‘.


Il maestro dichiara di non voler lavorare mai con Tarantino e di aver composto “Ancora Qui” esclusivamente per la cantante Elisa. Una presa di posizione e una maniera eloquente per prendere le distanze dal regista di “Pulp Fiction”, “Le Iene”, “Bastardi senza gloria” e, appunto, “Django Unchained“.

“Senza coerenza”

E di quest’ultimo film, Morricone cosa ne pensa? Morricone ha ‘recensito’ a suo modo la colonna sonora e ha dato un mini-giudizio sull’opera completa:

“A dire il vero, Django non mi e’ piaciuto molto, c’era troppo sangue. Io semplicemente ho composto una canzone per Elisa, apposta per lei. Ho detto spesso che con Tarantino non ci vorrei mai lavorare, lui sceglie le musiche senza coerenza.






Tags:

Lascia una risposta