Morta architetto Gae Aulenti

1 novembre 2012 15:470 commenti

Si è spenta ieri sera nella sua casa a Milano, Gae Aulenti, uno dei più celebri architetti del mondo. Gaetana Aulenti, nota nel mondo dell’arte come Gae, aveva 84 anni ed era malata da tempo, ma ha continuato a lavorare fino all’ultimo.

Architetto e designer geniale (sua la celebre lampada a pipistrello) ha realizzato molti celebri edifici in tutto il mondo: suo il progetto della riqualificazione del Musee d’Orsay di Parigi con le innovative volte a vetri, l’allestimento del Centre Georges Pompidou, la ristrutturazione di Palazzo Grassi a Venezia o il nuovo ingresso alla stazione di Santa Maria Novella dal piazzale Montelungo a Firenze.


Gae Aulenti ha curato anche il progetto di ristrutturazione del Palavela di Torino in occasione delle Olimpiadi invernali del 2006 e il Palazzo del Ghiaccio, ma anche la stazione ferroviaria Cadorna di Milano ristrutturata. Ha lavorato anche alla ristrutturazione di musei e spazi espositivi celebri, come le Scuderie Papali del Quirinale a Roma, il Castello Estense di Ferrara o il Museo nazionale d’arte catalana di Barcellona.

Gae Aulenti era nata a Palazzolo della Stella, in provincia di Udine il 4 dicembre 1927 e si era laureata al Politecnico di Milano nel 1953. Alla carriera universitaria affianca le collaborazioni con Luca Ronconi (dal 1976 al 1978 per la realizzazione a Prato del Laboratorio di Progettazione Teatrale). Negli anni Ottanta viene nominata corrispondente dell’Accademia Nazionale di San Luca a Roma e presidente dell’Accademia di Belle Arti di Brera: altre importanti onorificenze sono arrivate sia in Italia sia in Francia. 






Tags:

Lascia una risposta