Morti quattro sub a Palinuro

1 luglio 2012 10:110 commenti

Tragedia a Palinuro: quattro sub hanno perso la vita, intrappolati all’interno della Grotta del Sangue. Il gruppo di sub era formato da otto persone: la Guardia Costiera è riuscita nel corso delle ore a recuperare i cadaveri delle quattro vittime.

Si tratta di Andrea Pedroni, romano di 41 anni e Douglas Rizzo, romano di 41 anni, nato a Londra. I corpi degli altri due sub, Susy Cavaccini, di 36 anni, salernitana, Panaghiotis Telios, di 23 anni, di origine greca, ma residente a Reggio Calabria. Per il primo gruppo l’immersione si è presto trasformata in tragedia.

Secondo quanto ricostruito molto probabilmente i sub sarebbero rimasti incastrati in un cunicolo dal fango e dalla sabbia che si è sollevata al loro passaggio perdendo l’orientamento. Meno probabile che il crollo di una parte della grotta abbia bloccato il passaggio intrappolando i sub. Il secondo gruppo avrebbe intuito il pericolo e si sarebbe staccato dal primo riuscendo a mettersi in salvo e recuperando la via d’uscita.

Il fondale nella zona è profondo circa 15 metri e la presenza del cunicolo non ha facilitato le operazioni di recupero dei corpi. La tragedia è avvenuta ieri mattina, ma ci sono volute ore per recuperare i corpi: due dei sub sono stati ritrovati senza vita e nel corso delle ore anche anche gli altri due dispersi rimasti intrappolati privi di sensi sono morti. Il capo della spedizione, Roberto Navarra, dello staff del diving center ‘Pesciolinosub’, si era immerso preoccupato per il ritardo dei quattro sub, ma poi è riemerso a causa di un malore. Ora è stato portato in ospedale in stato di choc.

Tags:

Lascia una risposta