Morto Alberto Bevilacqua

9 settembre 2013 13:320 commenti

a-bevilacqua

Si è spento questa notte nella clinica privata Villa Mafalda lo scrittore Alberto Bevilacqua, all’età di 79 anni. Bevilacqua, autore di numerosi best-seller tra i quali “Giallo Parma“, era malato da molto tempo. Da ottobre 2012 era ricoverato presso la suddetta struttura ospedaliera. Inizialmente doveva trattarsi di un ricovero spontaneo per accertamenti, che invece si era trasformato invece in una lunga terapia per malattie cardiocircolatorie.

Lo scrittore era in stato di incoscienza da tempo, e mostrava lucidità solo a tratti in maniera episodico. Bevilacqua sarebbe deceduto per un arresto cardiocircolatorio.


Sulla morte di Bevilacqua, però, aleggiano alcune ombre. L’avvocato Rosa Zaccaria, legale di Michela Maccaluso (compagna da più di un decennio dello scrittore defunto) ha dichiarato che proprio nella mattinata di ieri la famiglia aveva ricevuto il ‘nulla osta’ per una serie di perizie che accertassero le condizioni del degente. Poi, la famiglia ha appreso la notizia del decesso, non da Villa Mafalda bensì da un consulente che si era recato in clinica per andarlo a trovare.

Di conseguenza, il familiari di Bevilacqua hanno chiesto immediatamente al pm Elena Neri di avviare le procedure per un’autopsia al fine di accertare le cause del decesso. La Procura di Roma, che in precedenza aveva aperto un fascicolo per lesioni colpose nei confronti dei vertici di Villa Mafalda, continuerà con il procedimento che tuttora non risulta archiviato.






Tags:

Lascia una risposta