Morto il medico di Berlusconi

2 aprile 2013 15:490 commenti

Si è spento Umberto Scapagnini. E’ stato sindaco di Catania per ben due volte, nonché medico personale di Berlusconi. Ci ha lasciati questa mattina a Roma dopo essere stato colto da infarto e ischemia cerebrale circa dieci giorni fa. Ne ha dato notizia il professore Guido Ziccone, legale di fiducia di Scapagnini.

Umberto Scapagnini, spentosi in ospedale questa mattina nella Capitale, sarà tumulato a Napoli presso la tomba di famiglia. Proprio nel capoluogo partenopeo era nato il 16 ottobre 1941.


Due anni fa venne sottoposto ad un delicato intervento chirurgico che per mesi gli paralizzò una parte della faccia.

Dopo l’operazione fu lui stesso a garantire agli amici che le sue condizioni di salute erano tornate ottimali e che aveva sconfitto il tumore.

Un tumore che invece è tornato e lo ha ucciso.

Il medico legale di Berlusconi godeva di fama internazionale per le sue doti di farmacologo. Curava il Cavaliere in materia di antiaging.

I media si occuparono molto di lui quando durante un’intervista al Corsera disse che Berlusconi tecnicamente è “quasi immortale: con il mio elisir ha 12 anni di meno, ha l’attività mentale e sessuale di un cinquantenne”.

Nella stessa intervista avvertì i nemici di Berlusconi così: “Non si illudano. Ci seppellirà tutti”.






Tags:

Lascia una risposta