Morto Jimmy Fontana

12 settembre 2013 14:010 commenti

Jimmy Fontana

Si è spento nella sua abitazione romana Jimmy Fontana. Avrebbe compiuto 79 anni il prossimo 13 novembre. Fino a pochi giorni fa Fontana aveva fatto concerti. Se ne va uno dei più poliedrici artisti degli anni sessanta: cantautore, contrabbassista, compositore, Jimmy conobbe il suo periodo di massimo successo nell’età d’oro della musica italiana, componendo brani quali “Che sarà” e “Il mondo”.

Nato a Camerino il 13 Novembre 1934 con il nome Enrico Sbriccoli, Fontana ha iniziato la sua carriera suonando da autodidatta il contrabasso.Appassionato di Jazz, inizia a frequentare i locali della sua regione mentre si diploma in ragioneria. Successivamente si trasferisce a Roma per iscriversi alla facoltà di Economia e Commercio.

Tra un esame e l’altro, Fontana continua a studiare Jazz frequentando i circoli della capitale e in particolar modo la Roman New Orleans Jazz Band. Un giorno decide di lasciare totalmente l’università per dedicarsi esclusivamente alla musica e sceglierà il suo nome d’arte. Enrico Sbriccoli diventa Jimmy Fontana. Il nome è un omaggio al sassofonista Jimmy Giuffre, il cognome è stato scelto a caso sbirciando l’elenco telefonico.

Ai successi si alternano momenti di pausa. Poi il declino e le numerose apparizioni live e in tv per cantare le sue hit. L’ultimo concerto lo ha tenuto a Macerata, città in cui durante un periodo di black out artistico si trasferì per gestire un bar. Il primo a ricordare la sua scomparsa è Tony Renis, addolorato per la perdita del caro collega.

Tags:

Lascia una risposta