Morto Lucio Dalla colpito da un infarto

1 marzo 2012 14:350 commenti

Non ci sono parole che riescano a descrivere con lucida interpretazione il groviglio di emozioni dalla quali si viene colpiti quando si è raggiunti da questa notizia, detta per caso da qualcuno in strada, ascoltata sbadatamente un secondo prima al telegiornale, letta velocemente  in qualche commento sui social network: Lucio Dalla è morto.

Una sola parola può accompagnare la scomparsa di una profonda persona e di un grande personaggio come Dalla, ed è silenzio, quello che si è inghiottito le sue note e la sua poesia per sempre, che è venuto a portarsi via la sua voce.

Tra qualche giorno, il 4 marzo, avrebbe compiuto 69 anni, invece un infarto l’ha rapito per sempre dalle scene, ieri a Montreax, in Svizzera, dove si trovava per una tournee internazionale che si sarebbe conclusa il 30 marzo a Berlino.

La tournee era cominciata subito dopo il festival di Sanremo, dove il grande cantautore, appena qualche settimana fa, aveva regalato al pubblico il suo ultimo capolavoro “Nanì”, interpretato sul palco dell’Ariston in coppia col suo giovane pupillo Pierdavide Carone.

Un tour iniziato a Lucerna il 27, poi la sera successiva a Zurigo, e che dopo la tappa di ieri sera, prevedeva altre date tra cui :Basilea, Berna, Ginevra, Lugano, Parigi, Dusseldorf, Amburgo, Brema, Francoforte, Lussemburgo, Stoccarda e Monaco, fino al concerto conclusivo che si sarebbe tenuto a Berlino.

Messaggi di dolore, sconcerto e cordoglio sono arrivati non solo dal mondo della musica e dello spettacolo, ma soprattutto da chi considerava Lucio un vicino di casa, un amico, un rispettabile concittadino.

Tags:

Lascia una risposta