Home / News / Morto proprietario Ferrero creatore della Nutella

Morto proprietario Ferrero creatore della Nutella

Pietro Ferrero, 48 anni, amministratore delegato dell’omonimo gruppo di Alba (Cuneo), è morto in Sud Africa. La notizia è stata resa nota dall’azienda che in una nota conferma con “profonda costernazione” il suo decesso.

“La Ferrero conferma il decesso del dottor Pietro Ferrero, ceo del gruppo, a seguito di un incidente in Sud Africa dove si trovava in missione di lavoro. Al momento disponiamo di notizie frammentarie, le circostante esatte degli accadimenti non sono ancora note”. Si legge nel comunicato.

Pare comunque che Pietro, che si trovava in Sud Africa col padre, il patriarca della Ferrero, l’ottantaseienne Michele Ferrero, sia stato stroncato da un malore, forse mentre era in bicicletta. Al momento della tragedia la madre Maria Franca si trovava a Montecarlo.

Pietro Ferrero, figlio del fondatore del gruppo, apparteneva alla seconda generazione della famiglia che fondò ad Alba il 14 maggio 1946 la famosa azienda dolciaria, che  inventò la Nutella, commercializzata in tutto il mondo. Era nato a Torino nel 1963.  Aveva un unico hobby, il ciclismo.

Sposato con tre figli, dal 1997 era ceo della Ferrero International, assieme al fratello Giovanni.

Dal presidente degli industriali, Emma Marcegaglia, è giunto uno dei primi messaggi di cordoglio. “Era uno tra i più grandi rappresentanti del capitalismo italiano”, ha annunciato la Marcegaglia, esprimendo “profondo dolore per la tragica e improvvisa scomparsa” dell’amministratore delegato della Ferrero.

Loading...