Mostra del cinema di Venezia 2012 vietata ai minori

21 agosto 2012 12:300 commentiDi:

La Mostra del Cinema di Venezia edizione 2012 sposa la trasgressione. Molte pellicole tratteranno tematiche forti, da quelle sessuali a quelle violente. Su tutte spicca “Spring Breakers”, diretto da  Harmony Korine, regista e scrittore, icona del cinema indipendente e della scena musicale indie statunitense degli ultimi anni.
Il film è cadenzato dalle vicende di quattro ragazze libertine – interpretate rispettivamente da Vanessa Hudgens, Selena Gomez, Ashley Benson  e Heather Morris – che trascorrono le loro giornate tra droga, sesso e alcol.

Per Selena Gomez è la perdita dell’innocenza. Era l’attrice prodigio di Disney Channel. Quando debuttò, appena tre anni fa, nel film “Ramona and Beezus” aveva diciassette anni e dichiarò apertamente: “So bene di avere un pubblico di ragazzi, ma anche io sono ancora una ragazzina. Non farei mai una parte dove mi sentissi a disagio o che facesse sentire a disagio i miei fan”. E diceva bene dal momento che erano milioni. E l’adoravano, come si adorano tutti gli eroi disneyani. Il fidanzamento con il diciottenne Justin Bieber, cantante canadese, massimo teen-idol del momento (Forbes l’ha inserito al terzo posto tra le celebrità più potenti del mondo), non fu che la ciliegina sulla torta.

Ora, con “Spring Breakers”, Selena Gomez si è decisa a infrangere la regola che fece da bambina. Rapine, galera, lavori sporchi, ubriacature colossali e sesso selvaggio, il tutto per mostrarsi, finalmente, donna. La sua adolescenza è finita (non è un caso che la sua compagna di viaggio sia proprio quella Vanessa Hudgens di “High School Musical”). Forse anche quella dei suoi fan. Peccato che solo chi avrà scavalcato l’età maggiore potrà continuare a seguirla.

Tags:

Lascia una risposta