Muore in Toscana per maltempo

9 dicembre 2012 16:140 commenti

Neve in Sicilia e valanghe sulle Alpi. L’Italia è alle prese con il grande gelo, la cui ondata non esita a fermarsi. Dopo le vittime dell’Immacolata, due per l’esattezza, oggi un anziano signore è stato ritrovato senza vita nel Valdarno. L’uomo, 85 anni, ieri sera non era rientrato a casa.

Lo hanno ritrovato oggi in una zona di campagna, a Reggello, nel Valdarno fiorentino. La morte è dovuta alla neve e alle temperature rigide di questa notte. Il signore anziano soffriva di problemi di memoria. Un malore lo ha disorientato, oppure non ha riconosciuto più la strada di casa. Il resto lo ha fatto il gelo.

Grandine per tutta la notte a Messina, che stamane si è risvegliata sotto una fitta neve che ha coperto di bianco città e provincia.

 Le leggi a rischio dopo caduta Governo Monti

Neve a quote basse in Calabria. Temperature di -7 sulla Sila, con pioggia e grandine. Precipitazioni nevose anche a Camigliatello e Lorica, con una certa abbondanza nella Sila Catanzarese, crotonese e di Serra.

A Mormanno, uno dei comuni della zona terremotata del Pollino, arriva la prima neve. La zona ad alto rischio sismico si trova tra Calabria e Basilicata. Le strade sono comunque transitabili.

Gelo e Neve in Abbruzzo. Tutte le temperature sono vicine allo zero. Per il momento, fortunatamente, non sono segnalati disagi.

 

 

Tags:

Lascia una risposta