Napolitano bacchetta il Governo Monti

25 gennaio 2012 15:330 commenti

Mentre il Governo cerca di studiare dei decreti per migliorare il mercato del lavoro, Napolitano prende parola spiegando al nuovo Presidente del Consiglio che il lavoro non deve rappresentare un privilegio per i giovani, ma una normale condizione.

Corrado Passera, il ministro allo Sviluppo Economico assicura che proprio in questi giorni si sta facendo il necessario per rendere possibile un confronto con le varie parti sociali, ma sembrano proprio i leader dei sindacati a non volersi sedere a tavolino per parlare di questo problema in modo efficace . L’intervento del Capo dello Stato non è suonato come un comune appello, ma un vero e proprio monito per ricordare al Governo l’importanza del lavoro, facendo riferimento all’articolo 1 della Costituzione italiana che cita:”L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro“.


Napolitano ha lanciato questo messaggio durante la consegna del premio Leonardo, infatti dopo aver fatto un breve saluto ha raccontato l’intervento fatto da una dipendente di Gucci, Federica Giorgi che, presa parola davanti alla platea di imprenditori riunita al Quirinale per la cerimonia, si è definita una privilegiata perché ha un posto di lavoro sicuro. Il Presidente della Repubblica spera che questa ragazza non si senta più fortunata, solo perché ha un occupazione, perché la possibilità di lavorare e percepire uno stipendio adeguato alle proprie mansioni dovrebbe rappresentare la regola in uno Stato europeo moderno come l’Italia.






Tags:

Lascia una risposta