Pressing di Napolitano sulla legge elettorale

10 luglio 2012 08:410 commenti

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, in una lettera inviata ai presidenti di Camera e Senato Gianfranco Fini e Renato Schifani, ha sollecitato la presentazione in Parlamento di una o più proposte di legge elettorale, al fine di sostituire la normativa attualmente vigente in materia di elezione della Camera dei Deputati e del Senato.

Nella lettera il capo dello Stato ricorda di aver consultato su questa materia lo scorso gennaio i rappresentanti di tutte le forze politiche presenti in Parlamento e di aver ricevuto da loro indicazioni largamente convergenti. Tuttavia, nonostante il trascorrere dei mesi, non si è ad oggi concretizzata la presentazione alle Camere di un progetto di legge elettorale che vada a sostituire quella attualmente vigente.


Per questo motivo, Napolitano si è rivolto ai presidenti dei gruppi parlamentari, affinché questi possano sollecitare la presentazione in Parlamento, non più rinviabile, di una o più proposte di legge elettorale, anche ricorrendo alla volontà maggioritaria delle Camere per la decisione in merito agli eventuali punti su cui non dovesse esserci intesa. Napolitano ha inoltre auspicato che il confronto non resti chiuso nell’ambito di consultazioni riservate tra partiti.

Il presidente del Senato Schifani ha fatto sapere di condividere la preoccupazione di Napolitano e pertanto si è impegnato a sottoporre immediatamente all’attenzione della Conferenza dei Presidenti dei Gruppi parlamentari la riforma della legge elettorale. Analoga iniziativa arriva da Gianfranco Fini, che ha fatto sapere di voler consultare nelle prossime ore il presidente Schifani e di voler convocare la Conferenza dei Capigruppo.






Tags:

Lascia una risposta