Napolitano riceve laurea ad honorem

30 gennaio 2012 13:350 commenti

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha ricevuto oggi a Bologna una laurea honoris causa in relazioni internazionali dall’Alma Mater, per aver contribuito con il suo impegno allo sviluppo della cultura europea e al superamento degli steccati ideologici. Il ministro dell’Istruzione sostiene che questo importante riconoscimento è sicuramente un segnale importante per il nostro Paese, perché Napolitano è un uomo di statura significativa e importante, così come lo definisce il ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri.

All’inizio della cerimonia il Presidente della Repubblica ha chiesto un minuto di silenzio per ricordare Oscar Luigi Scalfaro, nel giorno del suo funerale. Durante il suo discorso Napolitano ha parlato della difficile condizione economica dell’Italia e ha chiesto a tutti i partiti di scegliere dei membri di rappresentanza istituzionale che possano rappresentare i necessari requisiti di trasparenza morale, per poter restituire ai cittadini fiducia nelle istituzioni. Contrari alla cerimonia un folto gruppo di studenti del movimento “Occupy Bologna” che hanno protestato con cartelloni dalle scritte:”La laurea te la consegniamo noi”, carta igienica e sacchi della spazzatura contro la Guardia di Finanza.

Alcuni manifestanti hanno spiegato che Napolitano è il primo responsabile di questa situazione di totale precarietà e che non rappresenta la faccia pulita che tutti descrivono, infatti si sono verificati momenti di grande tensione in piazza della Mercanzia e in via de Poeti dove si sono verificati accesi scontri con le forze dell’ordine. Gli indignados hanno provato ad avvicinarsi più volte all’aula magna S. Lucia e una quarantina di persone hanno lanciato dei sacchi pieni di immondizia nell’anticamera del rettore spiegando che la laurea rappresenta per molti l’ingresso nel mondo dei precari.

Tags:

Lascia una risposta