Nubifragio si abbatte su Genova

4 novembre 2011 11:320 commenti

All’alba di questa mattina un violento temporale si è abbattuto sul Tigullio, fra Camogli e Santa Margherita, spostandosi poi fino a Genova. Piogge intense sono ancora in corso.

Nelle zone alluvionate in provincia di La Spezia, le piogge che si temevano di forte intensità sono precipitate fortunatamente a carattere debole, che hanno interessato tutta la val di Vara nella notte: il temuto arrivo della perturbazione non si è verificato, e a Borghetto Vara e a Brugnato hanno trascorso una notte sostanzialmente tranquilla. 

Lo stato di allerta permane comunque nelle zone, classificato dalla Protezione Civile a livello 2. 

La violenta pioggia, con fulmini e tuoni, che si è abbattuta su Genova è accompagnata da forti raffiche di vento. Importanti allagamenti hanno interessato le zone di Genova Nervi e Camogli, dove i tombini, forse otturati, non riescono più a ricevere acqua. 


Ma numerose sono le chiamate che pervengono ai vigili del fuoco e alla polizia municipale, con le quali si segnalano decine di altre di Genova inondate e numerosi sottopassaggi intransitabili. 

E la violenta precipitazione non accenna a diminuire. La pioggia ha ingrossato il torrente Recco. Per precauzione l’amministrazione comunale ha voluto evacuare un asilo nelle vicinanze, trasferendo i bambini in una scuola media limitrofa, non a rischio. 

La protezione civile di Genova ha attivato un numero verde per lo stato di allerta 2 previsto nelle prossime ore. A partire da oggi, fino a domenica 6 novembre alle ore 12, i cittadini potranno telefonare al numero verde 800 177797 per le necessarie informazioni. 

Articolo correlato: Liguria allarme piogge evacuate 1800 persone

 

 

Ultimo aggiornamento 04 novembre 2011 ore 12,30

.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta