Nuove esplosioni in Siria a Damasco

21 febbraio 2013 13:130 commenti

Si muore ancora per le esplosioni, in Siria. Questa mattina nel centro di Damasco, alcune bombe hanno causato la morte di almeno 20 persone, stando al bilancio effettuato sul posto dai testimoni oculari.

L’esplosione di un’autobomba

Intanto, l’Agenzia governativa Sana fa sapere che le vittime sono ancora di più e che ci sono anche numerosi feriti, tra i quali campeggiano civili e studenti che frequentano una scuola vicina al centro. Durante l’attentato di questa mattina è esplosa un’autobomba nei pressi della via della Rivoluzione.

Le esplosioni nei quartieri periferici 


Siamo nel pieno centro moderno di Damasco. Oltre all’autobomba, nelle zone limitrofe sono avvenute altre esplosioni, che hanno coinvolto i quartieri periferici. Continua dunque a imperversare una situazione di disagio e terrore, dalla quale non si riesce a uscire.

Negoziato per un accordo di Pace

Nel frattempo il principale organo di opposizione, la Coalizione Nazionale Siriana, ha dato il suo ‘benestare’ per l’avvio dei negoziati che portino ad un accordo di pace.

L’obiettivo principale, infatti, è quello di porre fine ad una cruenta battaglia che sta spargendo sangue lungo tutto il Paese ormai da mesi. La Coalizione, tuttavia, ritiene che il Presidente Bashar al-Assad non abbia le stesse intenzioni.






Tags:

Lascia una risposta