Nuovo allarme banconote da 10 euro falsificate in Europa

10 maggio 2014 09:370 commentiDi:

euro

Una nuova serie di banconote false potrebbe essere presto messa in circolazione nei paesi europei. Alcuni giorni fa, infatti, una banda di ladri – falsari ha rubato ad Amburgo una serie di campioni delle nuove banconote da 10 euro che la Banca Centrale Europea aveva intenzione di mettere in circolazione nel mese di settembre 2014. Le banconote, infatti, erano quelle della nuova serie non ancora in circolo, destinate ad una azienda che si occupa della sicurezza in materia di contanti e della lotta alle possibili falsificazioni. 

Ma il gruppo dei falsari ha sottratto queste banconote per poterle studiare anzi  tempo e per eventualmente realizzare degli adeguati cloni. Le banconote erano infatti proprio arrivate dalla Bundesbank tedesca ad una ditta di Amburgo che si occupa di fornire le macchine che servono alla stampa delle banconote, complete di tutti i contrassegni e gli elementi che distinguono quelle vere da quelle false.


Queste banconote campione, tuttavia, non sono state sufficiente protette e una banda di falsari nel corso di una notte ne ha rubate circa 700 che si trovavano all’interno di una cassaforte, un piccolo tesoretto che però costituisce una anteprima abbastanza importante in merito alle informazioni che può fornire.

Già il giorno seguente, tuttavia, le prime banconote sono state utilizzate presso un benzinaio tedesco ed è scattato l’allarme e la caccia ai falsari. Un gruppo di tre ragazzi ha tentato di cambiare le banconote della nuova serie, attirando su di loro le indagini della polizia. I ragazzi, tuttavia, arrestati, erano in possesso solo di 100 pezzi. Le banconote utilizzate sono effettivamente diverse da quelle attualmente in circolazione e 600 di queste sono ancora a piede libero per possibili falsificazioni.

I nuovi biglietti falsi da 10 euro potranno essere però utilizzati solo a partire da settembre, quando la nuova serie avrà effettivamente corso legale.






Tags:

Lascia una risposta