Obama-Romney, decisive Florida e Ohio

5 novembre 2012 16:450 commentiDi:

Ultime battute negli Stati Uniti per la campagna elettorale per elezioni presidenziali. La sfida tra Obama e Romney entra nel vivo e, dopo due settimane di intensa campagna, i due candidati si trovano testa a testa.

Sulla più grande potenza del mondo si abbatte quindi lo spauracchio delle elezioni del 2000, quando tra Geroge W. Bush e Al Gore fu pareggio e la questione del conteggio e ri-conteggio in Florida rischiava di offuscare i principi democratici della società americana.


Al un giorno dal voto, secondo molti autorevoli quotidiani e sondaggisti a stelle e strisce, ancora una volta gli Stati decisivi saranno la Florida e l’Ohio. In Ohio Obama appare in vantaggio, mentre in Florida la partita è tutta da giocare. In base alle regole delle elezioni presidenziali, il vincitore sarà quello che avrà conquistato più Stati e non quello che avrà preso più voti in generale.

Mentre i due candidati si lanciano negli ultimi appelli e girano anche fino a 8 Stati al giorno, le statistiche non ci consentono di fare ipotesi suffragate da dati di fatto. Detto dell’Ohio e della Florida, c’è da aggiungere che Romney sembra in recupero in Stati tradizionalmente democratici come la Pennsylvania e il Michigan, mentre Obama sembra avere un vantaggio nel numero generale dei voti che potrebbe fare la differenza e ri-eleggerlo alla Casa bianca.






Tags:

Lascia una risposta