Home / News / Oggi ultimo saluto a Luca Sanna il militare ucciso in Afghanistan

Oggi ultimo saluto a Luca Sanna il militare ucciso in Afghanistan

Ieri, all’aeroporto militare di Ciampino è atterrato il C-130 con a bordo la salma di Luca Sanna, il caporal maggiore degli alpini, ucciso nell’avamposto della base di Bala Murghab, da un infiltrato talebano nell’Esercito afghano.

Ad accoglierlo, sotto una pioggia battente, oltre i familiari, i presidenti del Senato e della Camera, Renato Schifani e Gianfranco Fini, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e il ministro della Difesa Ignazio La Russa.

Il feretro del militare, avvolto nella bandiera tricolore è stato, quindi, trasferito presso la camera ardente allestita al Policlinico Militare “Celio” a Roma, aperta fino alle 19.

Oggi, presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli a Roma, alle ore 10, si terrano i funerali solenni. Poi la salma di Luca verrà trasferita al suo paese di origine, Samugheo, in provincia di Oristano.

La moglie di Luca Sanna, Daniela, ha abbracciato la bara e fra le lacrime ha chiesto di volere stare ancora un po’ accanto al marito.

Rita Castellano, la mamma di Luca, affranta dal dolore ha ripetuto le ultime frasi  di suo figlio: “Mamma non mi fregano, non mi faccio fregare, e invece l’hanno fregato”.