Palco concerto Pausini crolla in Calabria

5 marzo 2012 14:450 commenti

Drammatico incidente a Reggio Calabriaè crollato il palco di Laura Pausini. Il bilancio è tragico: un morto e due feriti. L’incidente è avvenuto durante la notte mentre i tre operai stavano lavorando all’interno del Pala Calafiore per montare il palco per il concerto della cantante che si sarebbe dovuto tenere questa sera.

La vittima si chiamava Matteo Armellini, 32 anni, originario di Roma, ed è rimasto ucciso a causa del cedimento improvviso della struttura che l’ha semplicemente travolto. Armellini faceva parte dello staff tecnico che segue il tour della Pausini ed era un tecnico esperto. Gli altri due uomini, rimasti feriti nell’incidente, sono stati trasportati agli ospedali Riuniti: uno dei due ha riportato diverse fratture ed è in prognosi riservata per 40 giorni, l’altro ha riportato ferite più lievi.


Al momento il palco è stato posto sotto sequestro, mentre si cerca di capire le cause dell’improvviso cedimento. Il concerto di questa sera ovviamente è stato rimandato e Laura Pausini ha subito scritto un messaggio sul suo sito ufficiale per ricordare il suo amico scomparso: prima una pagina bianca e un saluto, “Ciao Matteo…”, poi una lettera. Anche su Facebook la cantante ha voluto ricordare con affetto e stima la vittima, esprimendo la sua vicinanza alla famiglia.

Non è la prima volta che accade una cosa del genere: il precedente si era verificato solo lo scorso dicembre a Trieste, quando durante un tour di Jovanotti l’impalcatura del Palatriste ebbe un crollo causando la morte di Francesco Pinna, 20 anni, e il ferimento di altri sette operai. È lo stesso Jovanotti a proporre una discussione tra organismi competenti per migliorare la sicurezza.






Tags:

Lascia una risposta