Home / approfondimenti / Palermo: 28 arresti tra gregari e affiliati di Cosa Nostra
La Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, nell'operazione denominata "Pedro" ed iniziata svariati mesi fa, ha emesso 22 provvedimenti di fermo per la seguente accusa: associazione mafiosa finalizzata al traffico di droga e alle rapine, mentre per gli altri 6 affiliati ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Palermo: 28 arresti tra gregari e affiliati di Cosa Nostra

Dopo i duri colpi inferti dalle forze dell’ordine e dalla Magistratura contro la Camorra casertana (con l’arresto di Michele Zagaria) e contro la ‘Ndrangheta, che oramai per i suoi traffici illeciti opera fortemente in Lombardia, stamane i Carabinieri di Palermo, dopo una maxi-retata, hanno arrestato ben 28 tra affiliati e semplici gragari di Cosa Nostra nell’ambito del traffico di droga.

La Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo, nell’operazione denominata “Pedro” ed iniziata svariati mesi fa, ha emesso 22 provvedimenti di fermo per la seguente accusa: associazione mafiosa finalizzata al traffico di droga e alle rapine. Per gli altri 6 affiliati di Cosa Nostra ha disposto la custodia cautelare in carcere.

In particolare è stato colpito il clan Porta Nuova, veri “esperti” di cocaina ed hashish, oltre che di estorsioni e riciclaggio di denaro sporco.

Dall’inchiesta emerge che, oltre i suddetti traffici illeciti, il clan avrebbe finanche controllato i servizi di catering e di trasporto per ciò che concerne la produzione di una fiction televisiva “Squadra Antimafia”, grazie alla presenza di un loro affiliato all’interno del team.