PayPal Here per trasformare lo smartphone in un pos

26 marzo 2012 12:390 commenti

La società leader nel settore dei pagamenti online ha presentato un nuovo sistema per effettuare transazioni utilizzando uno smartphone e una carta di credito.

La nuova soluzione prende il nome di PayPal Here e consiste in un apparecchio in plastica azzurra a forma triangolare lungo circa tre centimetri che il venditore applica al proprio smarthphone utilizzando il jack di uscita delle cuffie. L’apparecchio apre sullo smartphone un’applicazione che consente di digitare il costo del bene venduto o del servizio prestato, dopodichè la carta di credito dell’acquirente viene fatta strisciare all’interno della fessura dell’apparecchio, proprio come avviene quando si effettuano i pagamenti tramite carta di credito o bancomat presso un esercizio commerciale. Una volta che la transazione è stata autorizzata l’acquirente appone la sua firma sullo schermo dello smartphone utilizzando la penna venduta insieme all’apparecchio e preme il tasto di conferma. A questo punto la transazione è conclusa. La ricevuta della transazione viene inviata via e-mail o sms.


TRUFFE ONLINE COME DIFENDERSI

In altre parole, dunque, PayPal Here trasforma il proprio smartphone in un vero e proprio registratore di cassa, ne deriva quindi che rappresenta una soluzione innovativa che consentirà di accettare pagamenti con carta di credito anche da parte di tipologie di venditori che non hanno un negozio fisico, come venditori ambulanti, artisti di strada e artigiani, per non parlare della comodità di questo apparecchio in occasione di eventi fieristici.

FACEBOOK E TWITTER NEL MIRINO DELL’FBI

La semplicità di questo nuovo sistema non riguarda solo le modalità di esecuzione delle transazioni ma anche e soprattutto il fatto che non necessita di accordi con le banche o con i gestori telefonici, l’unico costo è la percentuale del 2,7% sul prezzo dell’acquisto che deve essere corrisposta a PayPal. La commissione scende all’1,7% se si utilizza la carta di debito prepagata PayPal.

PayPal Here è già attivo in Canada, Australia e Hong Kong, mentre in Europa approderà entro la fine di quest’anno.






Tags:

Lascia una risposta