Peggiorano le condizioni di salute di Don Gallo

22 maggio 2013 11:090 commenti

Don_Gallo-300x200

Le condizioni di salute di Don Andrea Gallo, il sacerdote di Genova da sempre impegnato con i movimenti sociali in mille battaglie, peggiorano a vista d’occhio.

I suoi collaboratori, a partire dal portavoce della comunità di San Benedetto al Porto, parlano di condizioni ‘critiche ma stazionarie’. Parole del portavoce Domenico Chionetti.

Il parroco genovese, che ha 84 anni, si è sempre distinto per le posizioni eterodosse nei confronti di alcuni precetti eucaristici. Il suo ‘approccio’ alle teorie della Chiesa, in altri termini, è sempre stato particolareggiato.

Ora, da qualche giorno, Don Gallo è tra la vita e la morte.

Durante la serata di ieri, stando a quanto riportato dalla stampa ligure, Don Gallo ha ricevuto l’olio santo.

E’ stato dimesso dall’ospedale e trasferito presso la Comunità di San Benedetto.

Questo luogo è stato fortemente voluto dal sacerdote. Ha contribuito alla sua fondazione nei primi anni settanta. Ora lo gestisce insieme ai suoi collaboratori, che in questo momento così difficile gli stanno vicino.

La comunità, sempre durante la giornata di ieri, ha segnalato in una nota ha evidenziato “la fragilità della salute del parrico”, aggiungendo che “Le condizioni di Don Gallo sono peggiorate. Attualmente, è monitorato ora per ora con un’assistenza medica domiciliare”.

Coloro che stanno vicino a Don Gallo, popolarissimo non solo a Genova e autore di diverse pubblicazioni, chiedono “di mantenere intorno a Don Andrea e alla Comunità la quiete e la tranquillità, in questo momento ancor più difficile. Siamo molto preoccupati e addolorati”.

Tags:

Lascia una risposta