Per Monti bisogna riformare la sanità pubblica

4 dicembre 2012 19:020 commentiDi:

 

Il Presidente del Consiglio Mario Monti torna a parlare di sanità pubblica dopo una settimana. In precedenza, Monti aveva parlato della non facile sostenibilità del Servizio sanitario nazionale. Monti aveva affermato che la sostenibilità era a rischio considerando l’avanzamento dell’età media della popolazione italiana e quindi il maggiore bisogno della salute.

A rischio la sostenibilità del servizio sanitario nazionale

Da questa constatazione sulla sostenibilità sono nate diverse critiche e polemiche, tutte indirizzate verso Monti, accusato di voler privatizzare il Sevizio sanitario nazionale. Il Presidente del Consiglio ha quindi chiarito che parlava di sostenibilità e che non si riferiva a una ipotesi di privatizzazione della sanità.


Monti chiarisce che la sanità non sarà privatizzata

Oggi Monti è tornato sulla questione, dimostrando di apprezzare il sistema sanitario italiano, ma dicendo anche che c’è bisogno che questi venga ripensato. Alla cerimonia per la chiusura dell’anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni, Monti ha detto che “Il sistema sanitario va ripensato. Si invecchia stando in salute più a lungo rispetto al passato. La nostra sanità pubblica ha dato un contributo determinante al conseguimento di questo grande successo. Ora, anche in virtù del proprio stesso successo, essa è chiamata a ripensarsi in vista di una rimodulazione fatta di innovazioni e adattamenti di cui dobbiamo avere consapevolezza. Dobbiamo insomma imparare a gestire il divenire del processo demografico in modo più esigente”.

 






Tags:

Lascia una risposta