Petizione per far entrare la Lombardia in Svizzera

28 marzo 2012 13:090 commenti


A lanciare la provocazione su una possibile incorporazione della Lombardia alla Svizzera è stato Ueli Maurer, il ministro della Difesa della Confederazione elvetica, il quale ha affermato che per la Svizzera annettere la Lombardia non sarebbe affatto un problema, soprattutto in considerazione del fatto che si tratta di una regione che copre una quota del 90% degli scambi commerciali della Svizzera.

Nonostante si tratti di un’ipotesi irrealistica, la provocazione di Maurer ha stuzzicato non poche persone, a cominciare dal leghista Davide Boni, che attraverso la sua pagina Twitter ha risposto alle parole del ministro svizzero con un “magari!”. Ma Boni non è l’unico ad essere attratto da questa prospettiva. Ieri, infatti, sul sito internet www.petizionionline.it è stata attivata una vera e propria petizione per chiedere al Governo l’annessione della Lombardia alla Svizzera, a cui hanno aderito nel giro di meno di 24 ore poco meno di 3.000 persone.

PIANO CASA REGIONE LOMBARDIA 2012


Le motivazioni degli utenti che hanno lanciato la petizione includono una maggiore indipendenza della regione, tasse più basse per i cittadini e l’entrata a far parte di un paese che, al contrario dell’Italia, non presenta deficit e non subisce l’influenza derivante dalla crisi del debito sovrano, a cui bisogna aggiungere l’abbandono dell’euro, da sempre poco simpatico agli italiani, e l’adozione del franco svizzero, una moneta piuttosto forte tanto da essere considerata dagli investitori un vero e proprio bene rifugio. Tutto questo, scrivono gli utenti, continuando a parlare in italiano e a mantenere le tradizioni lombarde.

EMILIO FEDE IN SVIZZERA CON 2,5 MILIONI DI EURO?

A riportare tutti con i piedi per terra, però, ci pensano i numeri reali: la Lombardia è una regione  con circa 10 milioni di abitanti e che quindi da questo punto di vista batte di gran lunga la Svizzera, che invece  arriva appena a sfiorare gli 8 milioni di abitanti. Ne deriva quindi che l’annessione della Lombardia alla Confederazione Elvetica configurerebbe di fatto un’adesione al contrario.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta