Piromani bruciano 25 automobili

27 gennaio 2012 09:470 commenti

I carabinieri di Torino hanno arrestato cinque persone accusate di aver incendiato per puro divertimento venticinque automobili in dieci giorni e alcuni cassonetti dell’immondizia, nella zona di Chiavasso. L’operazione è stata condotta dai Carabinieri del comando provinciale di Torino, i quali hanno indagato sulla vicenda prendendo in esame alcuni filmati e diverse testimonianze.

I piromani, ora in stato di fermo, si sono giustificati dicendo che all’origine del loro comportamento c’era noia, oppure hanno bruciato delle auto per vendicarsi di alcuni sgarbi che avevano subito durante la giornata, come mancate precedenze o banali litigi al semaforo.


Gli investigatori, dopo aver individuato il gruppo hanno segnalato anche altre quattordici persone per piccoli episodi di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e furti ai danni di alcune prostitute. Secondo le prime testimonianze i cinque indiziati hanno acceso sei roghi in una notte e in qualche caso sono tornati sul posto qualche ora più tardi per parlare dell’accaduto con le forze dell’ordine, mentre stavano procedendo ad eventuali accertamenti, rilievi e indagini. L’episodio torinese, però non è l’unico verificatosi, infatti quest’estate ad Amburgo e Berlino sono state incendiate centinaia di vetture, infatti sono stati calcolati oltre 330 incendi appiccati a vetture in sosta.






Tags:

Lascia una risposta